venerdì 13 agosto 2010

per fare una chiacchierata...ultimamente penso spesso di cambiare lavoro...ma è giusto rischiare per una passione? a voi è mai capitato di voler dare una svolta?



premetto che sono una donna felice e realizzata    ...ho due bambini meravigliosi 



e un lavoro che mi piace molto...(mmmmmm....)


però a volte sento l'esigenza di lasciar perdere le regole e seguire solo il mio cuore...
certo...le responsabilità, i doveri verso la famiglia...tutto giusto 
però...c'è un però...
non sarebbe fantastico poter fare tutto quello che ci piace e che amiamo...forse saremmo più felici tutti i giorni no? 

ditemi cosa ne pensate...se è giusto rigare dritto 
oppure.....................
fregarsene delle conseguenze e credere in se stessi ???

sono curiosa di sapere cosa ne pensate...aspetto tante risposte!!!!


un bacioneeeeeee....




12 commenti:

Fragolanelcuore ha detto...

a parte che chi ti sta rispondendo è una single (quindi forse con poca voce in capitolo) però SI, secondo me è GIUSTO ritagliarsi non solo piccoli spazi per se stesse... tanto la vita va avanti e le tue emozioni, le tue energie nella voglia di fare... un po' passano e alla fine resta il rimpianto (che a quanto pare, stai già avendo ;-))...)
Tutto fatto senza mettere in disparte nessuno, ma prendendo OGNUNO un po' per se... e un po' per gli altri...
Però dare una vera svolta, secondo me ci si deve veramente trovare al ciglio di un "burrone"... che piuttosto che essere infelici...via svoltare... se no, al giorno d'oggi... devi avere veramente coraggio....

OPS... che bacchettata... ihihi
ciao ciao
Antonella

tamyca ha detto...

ciao fragolina!!!
bè in questo periodo sono talmente presa da altro che le cose serie mi annoiano...credo tu abbia ragione...ma io non sono disperata ahahahah...anzi sono molto coraggiosa...però come giustamente dici al giorno d'oggi ce ne vuole davvero tanto...vedremo!
baciiiiii e grz della bacchettata :))) a presto
tamy

Magike Mani ha detto...

Ciao Tamy... mamma mia che discorso complicato per il 13 agosto... che dire come te sono felicemente sposata ed ho tre figli, e un lavoro che mi piace..mmm..così, così..però è un lavoro, intanto coltivo la mia passione a livello di hobby poi in futuro chissà.. rischiare? se capita l'occasione, se ne vale la pena.. se senti che è la volta buona forse si è giusto rischiare... certo ci vuole coraggio soprattutto se coinvolge altre persone...sai quante volte ho pensato quello che tu hai scritto!!!
ciao Grazia

federica ha detto...

si..E'GIUSTO..COME DICE IL PROVERBIO CHI NON RISICA NON ROSICA..IO ROSICO E PURE TU..BE' ALLORA??NON ROSICHIAMO PIU'!!(fa pure rima ihihih)
INFONDO LA VITA E' FATTA DI ATTIMI DA VIVERE SENZA RIMPIANTI..
E NOI CARA AMICA MIA DI RIMPIANTI NON VOGLIAMO VIVERE..GIUSTO?
FAI QUELLO CHE SENTO..E CHI TI AMA CAPIRA'..CAPIRA' CHE UN GIORNO NOI GUARDANDO LA NOSTRA VITA NON DIREMO MAI "SE LO AVESSI FATTO.."MA DIREMMO IO L'HO FATTO..HO FATTO TUTTO QUELLO CHE IL MIO INSTINTO ED IL MIO CUORE MI HA DETTO..ED IO L'HO SEMPLICEMENTE SEGUITO..
QUINDI COME COME IL TITOLO DI UN FAMOSO LIBRO DI SUSANNA TAMARO TI DICO"VA'DOVE TI PORTA IL CUORE"

UN BACIO
FEDE:)

ely ha detto...

ciao, stasera un discorso più serio.... io sono una persona molto istintiva, che spesso(troppo spesso) si è fatta prendere dalle passioni ed ho sempre seguito il cuore.. qualche anno fa ho mollato lavoro e tutto il resto per seguire un amore nato da pochi mesi e mi sono ritrovata in un paesino in Abruzzo con pochi abitanti, ho anche rinunciato a lavorare perchè non volevo far crescere i miei figli da un'estranea (non abbiamo parenti vicino)ed è così che mi sono creata i miei spazi dove ogni idea prendeva forma dalle mie mani, dove sperimentare nuove tecniche, ogni tanto trascurando un pò la casa ma mai i miei bambini... Per caso ho avuto la possibilità di esporre i miei lavori, e da allora ho cominciato a vendere quello che prima regalavo, e non sai la soddisfazione!!!!Certo, non ci si fa uno stipendio, ma secondo me è sempre la cosa migliore seguire il cuore e non avere rimpianti...ciao Elisa

tamyca ha detto...

ero intenta a fare delle "murrine"...quando ho aperto istintivamente il blog...e c'eravate voiiiiii....GRAZIE delle bellissime parole...per rispondervi mi ci vorrebbero pagine e pagine...(ihiiih)...
non nego che mi sono commossa, perchè condividere certe sensazioni è molto emozionante!
ragazze siete speciali...
federica vabbè sa tutto di me, e sa bene di cosa parlo...
ma magike mani ed ely...avete saputo capirmi benissimo...
vi mando un bacione grande a tutte...un abbraccio e una buona notte...:)))

Filando Rose e Cuori di Nadia ha detto...

Ma che pensiero profondo questa mattina, che dirti!!!!!
Io credo che nell'arco della nostra vita, dobbiamo comportarci come desideriamo di più.
E' vero le regole servono per il quieto vivere, ma ad un certo punto bisogna ascoltare il nostro cuore e vedere così ci dice per star bene con noi stesse.
Te lo dice una, che un paio di anni fa ha fatto una scelta veramente difficile, continuare a lavorare in un ambiente che ti recava solo arrabbiatura oppure abbondanare il tuo sogno più grande.
Dopo molto pensieri, ho deciso la seconda soluzione perchè non riuscivo più andare avanti, lavorare per due e l'altro socio che ti guarda mentre te sgobbi, rientrare la sera a casa dopo una giornata piena di lavoro e arrabbiarsi continuamente con i tuoi familiari.
Non era più possibile, è stato difficile scegliere ma ho dovuto farlo per non mandare all'aria la mia famiglia.
Ogni tanto a distanza di tempo, ancora il mio cuore piange per il lavoro della mia vita (avevo una merceria, il mio mondo fatto di stoffe,nastro, passamanerie, bottoni ecc..).
Fai quello che ti senti e che ti fa stare bene.
Un abbraccio forte, buon ferragosto Nadia

Davide ha detto...

Ma certo che puoi dedicarti alla tua passione. Pensa che nella mia tesi di laurea ho parlato anche di questo: della felicità. Sembra strano che una tesi per laurearsi in economia parli di felicità eppure non è così. Quindi anche gli economisti cominciano a prendere in considerazione questo aspetto.
Conservati per ora il tuo lavoro, metti da parte euro e poi fai i tuoi gioielli.

tamyca ha detto...

nadia grazie del tuo intervento...sei dolcissima...
mi spiace della tua rinuncia, so cosa vuol dire lasciar andare un sogno...
ma...non è mai troppo tardi!!!
un grande in bocca al lupo...:)))
baci
tamy

tamyca ha detto...

davide...tesoruccio, che piacere vederti qui!
tu poi hai condiviso parte di questa cosa con me...non potevi mancare!
mi fa piacere dirti che sei una persona speciale, solidale, generosa e assolutamente altruista...
ti voglio un bene grande :)))
a presto...
tamy

Mia ha detto...

Ciao Tamy...
inanzitutto grazie per la visita al mio blog!!!
Rispondo a questa domanda con un pochino di "esperienza" LA MIA!
Io sono sposata e ho un bimbo di 5 anni... ho sempre amato l'arte in varie forme e ho sempre inseguito le mie passioni... per chi volesse sapere un pochino la mia esperienza nell'arte, basta leggera la piccola BIO nel mio blog... li si capisce quanto ho lottato per i miei sogni...
Ma dopo tanto lottare ho capito che non c'è cosa più bella che riuscire a darsi uno spazio nell'arte che non sia per lavoro... la gioia che si prova creando per "amore" e non per lavoro è UNICA!
purtroppo facendolo per lavoro si perde molta spontaneità... e gioia...
Quindi il mio consiglio è cercare ogni giorno un angolo per noi CHE SIA SPONTANEO E TANTO DESIDERATO...
Quando ho lasciato il mio lavoro e ho cercato una strada mia (3 anni fa ho aperto un negozio on line di scrapbooking) è stato difficile... le soddisfazioni moltissime ma oneroso e complicato economicamente... infatto lo scorso anno ho chiuso a malincuore... ma l'importante adesso è FARE CON AMORE... creo con amore + di prima...

tamyca ha detto...

ciao Mia!!! è stato un piacere visitare il tuo blog...:)
credo che forse tu davvero mi stia dando un consiglio valido...nel senso che avendo fatto questa esperienza, sicuramente conosci tutti i lati, positivi e negativi!
Leggendo mi sono ritrovata quando dici che se diventa un lavoro, poi...
invece così...facendolo per passione, resta tale e si ha sempre quell'angolino speciale dove possiamo rifugiarci...
grazie davvero del tuo prezioso consiglio!
un bacione
tamy

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...